IL TERMOMETRO

PERCHE’ UN TERMOMETRO?

Ciao a tutti, oggi parleremo di uno strumento secondo me fondamentale per un esperienza culinaria impareggiabile.

Perchè vi dico questo, per un semplice motivo, per esperienza!

Facciamo un esempio: sarà capitato a tutti di partecipare ad una grigliata con amici, magari siete voi ai fornelli e appena finito di mangiare ricevete un sacco di complimenti, fra di voi pensate però sono bravo! Però arriva la settimana successiva, andate a comprate tutto nello stesso posto della settimana precedente, ripetete gli stessi passaggi, alla fine viene tutto bruciacchiato o crudo e voi siete li a chiedervi dove avete sbagliato,

Questo avviene perchè nella cottura intervengono diversi fattori che possono influire negativamente sul risultato che tutti noi vogliamo ottenere: può cambiare il tipo di carne perchè non tutti gli animali sono uguali, la temperatura o l’umidità esterna, il carbone anche se della stessa marca può avere un grado di umidità intrinseca superiore o inferiore etc…

Cosa posso fare per ridurre tutti questi fattori e quindi controllarne gli effetti? Poco, quindi ho un unico modo per sapere qual’è il giusto grado di cottura del mio pezzo di carne, usare un termometro.

Di termometri ne esistono di molti tipi e varie funzioni, alcuni molto basici a lettura istantanea e altre dette sonde con collegamenti bluetooth o addirittura wi-fi.

Se volete acquistare un termometro, le cose da tener presente sono diverse: uso, comodità e soprattutto e prezzo.

Andiamo per ordine:

USO: abbiamo visto la differenza di uso fra lettura istantanea e sonda, la differenza fondamentale è il fatto che per misurare la temperatura non devo aprire il coperchio del mio barbecue, questo mi permette di non avere grosse variazioni all’interno della camera di cottura e di conseguenza una cottura più omogenee.

COMODITA’: La sonda mi permette durante le cotture più lunghe magari di molte ore, tipo brisket o pulled pork, di aprire solo per il tempo necessario a girare la carne o per operazioni legate al tipo di cottura che vorrete ottenere e se come me cuocete anche in inverno, potrete stare al caldo dentro casa vostra e di uscire lo stretto necessario (vi assicuro che se dovete fare un Overnight dormire qualche ora in più non fa male), oramai quasi tutti hanno collegamenti con app sul vostro smartwatch con allarmi sonori.

COSTO: Questo è un po il tasto dolente, ci sono diversi apparecchi di diverse marche, ognuno ha diverse funzioni che influiscono notevolmente sul prezzo, per esempio si puo’ avere un termometro da cucina dell’IKEA a pochi euro e comprare una sonda da collegare in wi-fi a oltre 100 euro. In mezzo molti apparecchi specializzati, dove collegare anche più sonde contemporaneamente, per poter cuocere diversi tipi di carne simultaneamente.

Quindi per arrivare ad una sintesi, devo capire se faccio cotture lunghe o no e quindi quante volte andrò ad aprire il coperchio e soprattutto che budget ho a disposizione.

Buona brace

OSS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...