PARLIAMO DI RUB

il

Ciao a tutti, oggi parliamo di RUB.

Molti di voi, soprattutto i griller che si stanno avvicinando ora a questo fantastico mondo del bbq, si staranno di cosa diavolo stiamo parlando.

Con la parola RUB, si intende condimento, essa è una parola di origine americana (che strano!), che indica quella miscela di spezie che serve a condire la nostra carne prima della cottura e deriva dal verbo to rub (strofinare).

Qui bisogna fare un passo indietro, a differenza della classica grigliata all’italiana nel barbecue americano, oltre ai tipi di cottura diversi, la più importante differenza è che nello stile americano la carne va condita prima della cottura, ci sono molti modi di preparare ed insaporire la nostra carne, uno dei principali è usare appunto il RUB cioè massaggiare la carne per farla insaporire .

Chiaramente approfondiremo i modi di trattamento, qui spiegheremo brevemente l’uso delle spezie, prima di tutto bisogna sapere dove procurarsele; ne esistono diversi tipi in commercio, che ultimamente anche attraverso i siti on-line o negli store specializzati è facile trovare.

Questi preparati hanno molti vantaggi, sono pronti all’uso, hanno il giusto grado di macinatura di tutti gli ingredienti e permettono un giusto bilanciamento tra i vari sapori che soprattutto per chi si approccia ora al barbecue, aiuta ad avere sapori più standard.

Sicuramente essi hanno anche alcuni svantaggi, cosa intendo, siccome sono rivolti ad un pubblico molto vasto e magari meno abituato a gusti “particolari” o diversi, si appiattiscono su gusti abbastanza “di massa”. inoltre dato che per la maggior parte sono di produzione statunitense , hanno sempre una componente piccante molto accentuata, che non sempre trova riscontro nei gusti italiani.

Oltretutto, nella maggior parte di questi RUB commerciali, sono presenti inevitabilmente conservanti alimentari, questo aspetto deve essere tenuto presente per chi è sensibili a questo tipo di tematica, inoltre mediamente sono prodotti abbastanza costosi, tenuto presente del lavoro che c’è dietro è normale, costi di studio, produzione, importazione e commercializzazione fanno inevitabilmente salire i costi.

Quindi direte voi come faccio a procurarmi un buon RUB a buon prezzo?

FATELO VOI, oltretutto è anche una delle cose più divertenti e che danno più soddisfazione, sentire i vostri commensali disquisire positivamente del sapore della carne che gli avete appena servito vi farà sicuramente inorgoglire.

Provate a mischiare le vostre spezie e affinate i vostri gusti, chiaramente si richiede un po’ di esperienza ma si trovano anche molti testi che vi permetteranno di avere da subito ottimi risultati.

Quindi per essere un po’ più concreti vi segnalo alcuni rub che uso per i vari tipi di carne:

RUB PER MAIALE:

2 cucchiai sale

2 cucchiai paprica

1 cucchiaio aglio

1 cucchiaio pepe

1 cucchiaio anice stellato

1 cucchiaio peperoncino

RUB MANZO

1 cucchiaio aglio

1 cucchiaio cipolla

1 cucchiaio pepe

2 cucchiaio sale

1 cucchiaio semi senape

1 cucchiaio paprica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...