COME CUCINARE SU UNA GRIGLIA APERTA

Ciao griller, oggi parleremo come cucinare senza barbecue.

Pochi giorni fa un amico (ciao Giampiero), mi ha chiesto consigli su come poter cucinare del buon cibo sul suo barbecue in muratura, quindi oggi tratteremo i modi migliori di cuocere il cibo nella clasica griglia all’italiana.

Per prima cosa è necessario sapere che è meglio cucinare sulla brace che sul fuoco vivo, questo perchè la temperatura è leggermente più bassa, inoltre le fiammate che provoca la caduta del grasso, sono più basse e più controllate.

Per cui il primo consiglio che mi sento di dare è preparate prima la brace, quando sarà pronta distribuitela con una paletta su una metà della vostra griglia e lasciate l’altra metà per appoggiare la carne già pronta in modo tale da terminare la cottura oppure per lasciarla al caldo.

Terminata questa operazione, potremo andare a svolgere le operazioni di cottura vere e proprie, il primo metodo che andremo ad analizzare è l’uso dello spiedo, questo sistema viene utilizzato con pezzi di carne piccoli tipo salsiccie, si lascia lo spiedo in sospensione sopra la brace e si gira spesso il nostro spiedo, ricordatevi di ungere leggermente il vostro cibo e di stare molto attenti alle fiammate che si creeranno perchè un cibo troppo bruciato è molto fastidioso al palato.

Il secondo metodo è tipo Asado argentino, si infilano i pezzi di carne in spade o pale e si conficcano davanti al fuoco, questa tecnica si può utilizzare con parti anche molto grandi, adirittura con animali interi, i tempi sono molto lunghi, ma il risultato sarà ottimale.

il terzo metodo è quello che comunemente viene usato in toscana per cuocere la fiorentina, cioè usare pesanti griglie magari sollevate da piedini, che permetteno di contrllare il grado di calore sprigionato dalle braci.

Un altro metodo molto sviluppato è la cottura con girarrosto, qui come è facile intuire si usa il principio del metodo allo spiedo, la differenza è che la carne può stare anche una distanza maggiore e quindi il calore si distribuirà in maniera più uniforme, inoltre se acquisterete un apparecchio elettrico, vi permetterà di essere più liberi e sfruttare il tempo in altre preparazioni o magari per bere una buona birra.

L’ultimo metodo è il cosidetto Ember Rosting, cioè la cottura direttamente nelle braci, questo è sicuramente il metodo più antico di cottura, si usa soprattutto con verdure è permette di avere cotture molto veloci e molto gustose. La principale controindicazione è che bisogna porre molta attenzione per non bruciare le nostre preparazioni.

Infine, si può ovviare alla mancanza del coperchio, utilizzando una pentola olandese, un pentola in ghisa molto profonda, che si può appoggiare direttamente sulle braci e che permettono delle cotture molto lunghe.

Spero che questi consigli vi possano essere utili e se avete domande scrivetemi pure.

Buon divertimento.

OSS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...